50 modi per riciclare l'abbigliamento in modo creativo

Usare la creatività in casa è un ottimo hobby, ma è anche economico, perché anziché gettare cose che non ci piacciono più, o non ci stanno più bene, come nel caso di un dimagrimento e viceversa, si può tranquillamente trasformarle, in special modo se si tratta di camicie e t-shirt. Il trucco è semplice, non occorrono né forbici né cucito, basta cambiare il modo di indossarli.

Se invece vogliamo valorizzare un indumento bianco, di cotone o di tela, possiamo tingerlo con le apposite tinture che si trovano al supermercato, le quali vanno usate con un paio di lavaggi in lavatrice e, una volta fissato il colore, l'indumento non scolorirà mai, o quantomeno come un normale indumento acquistato in un negozio. Purtroppo i lavaggi frequenti stemperano il colore, soprattutto se si supera i 40°, infatti i colorati è sempre conveniente lavarli a 30°, e se presentano macchie insistenti, si può fare un pretrattamento con apposti prodotti che intervengono sulla macchia stessa, oppure anche con del semplice spray sgrassante che si usa per la polvere dei mobili. Fidatevi, funziona eccellentemente, soprattutto per il make-up, il rossetto o il grasso della pelle che lascia gli aloni sui colletti o le parti vicino al viso.

Per borse od altri accessori invece, che non vanno in lavatrice, si può usare della tintura normale, che comunque verrà assorbita dalla stoffa, usando degli stampini o formine, od anche con un pennello, se vi piace disegnare.

Autore SettimaLuna
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!