Come pulire l'argento annerito senza spendere soldi inutilmente!

L'argento è un metallo prezioso meno nobile dell'oro, ma i gioielli realizzati in argento possono essere molto belli. Sempre, però, che l'argento sia pulito e lucente.

Ecco perché è importante mantenere lucida la nostra argenteria, che con il tempo tende ad acquisire un colore ambrato ed opaco. In questo video viene mostrato come lucidare oggetti in argento in modo veloce, economico ed ecologico.

Si prende un dentifricio per la pulizia dei denti e vi si cosparge tutta la superficie dell'oggetto. Il dentifricio va lasciato sulla superficie d'argento per circa due ore, in modo che i suoi principi possano agire e "sciogliere" lo sporco.

Trascorso tale periodo, l'oggetto di argento va strofinato con un panno in fibra, con movimenti circolari. In questo modo, si rimuove tutto il dentifricio posizionato sull'oggetto di argento.

L'oggetto tende già ad apparire più lucido. A questo punto, si passa sotto l'acqua corrente, in modo da eliminare i residui di dentifricio e le impurità presenti sulla superficie, comprese le ossidazioni.

L'oggetto va quindi asciugato sempre con il panno in fibra e con movimenti circolari.

In poco tempo, dunque, un oggetto in argento può essere ripulito dalle ossidazioni e lucidato, così da riacquistare tutta la sua bellezza. Basta solo un po' di dentifricio, non importa di quale marca sia.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Fritto misto DP. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!