Corso di Disegno, lezione n.5 DISEGNARE CON LA GRIGLIA, si può?

In questo tutorial di disegno si parlerà della griglia, che serve a riportare un soggetto da un foglio a un disegno. La griglia è un valido oggetto per inquadrare un oggetto e delinare bene quali sono i margini del soggetto stesso. Ma utilizzare la griglia non deve diventare una regola, infatti può servire all'inizio, per le persone alle prime armi che non hanno mai disegnato, per capire meglio i contorni e le proporzioni.

La griglia non è stata inventata in epoca recente, infatti è stata già usata da Leonardo Da Vinci che la chiamava il velo ed era una sorta di pannello che veniva posto dinanzi al soggetto da ritrarre e che scomponeva, appunto, in porzioni quel soggetto. I soggetti di Leonardo erano molto complessi, quindi il velo poteva avere qualche funzione importante nella strutturazione di un'opera. Possiamo dire ancora che la griglia è un metodo educativo per l'occhio, infatti inquadra in settori quelle che sono le parti che costituiscono un insieme e ci fa capire incosciamente come sono fatte le forme. Per iniziare è preferibile farlo con delle griglie piccole dove le porzioni sono piccole e quindi l'occhio riesce ad inquadrare meglio, poi andando avanti con l'esercizio, si possono allargare sempre di più i quadrati della griglia. Quindi si passerà gradualmente dalla griglia di 2 centimetri, poi a quella di 4 centimetri, poi a quella di 6 centimetri fino ad arrivare a dividere il foglio in quattro parti, con la squadratura a croce.

Autore RENDITA
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!