Corso di pittura Lezione n.24 - La definizione del viso

In questo tutorial si parlerà della definizione del viso. Iniziamo così a definire i chiari del viso del soggetto del nostro quadro. Prepariamo così una miscela dei colori giallo Napoli, terra di Siena bruciato, rosso e medium alcilico nelle quantità necessarie. Con la miscela ottenuta si vanno a schiarire quelle parti del viso di cui si crede opportuno.

Si inizia a schiarire lo zigomo e la guancia aggiungendo il colore e poi in secondo momento con un pennello asciutto si stende la materia pittorica, pur mantenendo gli sbalzi cromatici che erano stati creati con la base, cioè le ombre rispetto ai chiari. Si procede poi così su tutta la superficie del viso. Quando si inseriscono i nuovi toni si schiarisce il tutto usando dei pennelli più asciutti per non perdere la traccia iniziale che avevamo dato seguendo i tratti somatici del soggetto e nello stesso tempo dare un tono pittorico che non sia troppo fotografico.

Per favorire i chiaro scuri si aggiunge un colore più scuro e poi con un pennello pulito si ripassa fino a raggiungere l'effetto desiderato. Poi in seguito lavorando piano piano con la sovrapposizione e scomposizione delle ombre si ricavano i tratti somatici in modo più veritiero. Per ripassare sui colori è preferibile usare dei pennelli larghi e piatti, che di volta in volta vanno pulti con una pezzuola e ripassati sulla zona interessata.

Autore RENDITA
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!