Corso di Pittura Lezione n.7 (La definizione degli spazi)

In questo tutorial verrà insegnato come definire gli spazi, infatti un quadro non è composto solo da un piano, ma da una sovrapposizione di più piani. Fino a questo momento è stato fatto il cielo e il piano dell'orizzonte, l'Etna che si vede più lontano. Ora invece piano piano dobbiamo giungere verso i piani più ravvicinati per lo spettatore. Naturalmente per ottenere ciò, occorre delimitare questi spazi, e la delimitazione di essi è necessaria per passare alla fase successiva che è quella della prospettiva aerea.

Prepariamo la tela sul cavalletto e riprendiamo il lavoro dal punto in cui l'avevamo interrotto alla lezione numero 6 e iniziamo a dipingere la nostra tela partendo da toni più scuri sovrapponendoci a quello già fatto dedicandoci alla parte collinare. Man mano che si definiscono gli spazi, si iniziano a definire anche i colori in modo approssimativo e non definitivo. Si completa quindi lo spazio che costeggia il lago. Per il colore del lago si sceglie un blu scuro che poi si alleggerisce con un colore bianco. Si iniziano a definire gli spazi del lago e poi solo in un secondo momento si passerà alla definizione del colore facendo riflettere la collina nell'acqua. Per le colline riflesse nell'acqua si sceglie un colore giallo paglierino. Poi con un pennello a ventaglio si puliscono le eccedenze di colore.

Autore RENDITA
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!