Corso di Restauro - Lezione n. 11 (La scheda tecnica)

In questo tutorial si parlerà della scheda tecnica del restauro; cioè si spiegherà cosa è una scheda tecnica, a che cosa serve e come si compilerà. La scheda tecnica è un elemento molto importante per il restauratore perchè funge da testimonianza e da promemoria. E' una vera e propria scheda su cui si appuntano tutti i dati oggettivi del quadro e i vari interventi che si faranno sull'opera d'arte.

Nel corso degli anni le opere d'arte hanno necessità di manutenzione e nel corso dei vari restauri si avvicendano i vari restauratori che utilizzano dei materiali, dei solventi ed è bene appuntare tutti questi materiali per avere una traccia precisa di quelli che sono stati gli interventi, così quando in futuro quell'opera avrà bisogno di un intervento, il restauratore che deve svolgere questo lavoro avrà a disposizione un promemoria e capire che solventi utilizzare per netraulizzare un determinato materiale immesso, le operazioni svolte, per riuscire a capire quali sono le parti autentiche e quali sono le parti rifatte e avere quindi una scheda che permetta di condurre nell'esercizio del proprio lavoro.

All'interno della scheda tecnica viene messa una fotografia dell'oggetto, poi vanno indicati: l'oggetto (ad esempio comò), epoca (esempio: ottocento, oppure presunto ottocento o epoca non definita), il materiale di cui è composto, la tecnica con cui è stato realizzato, l'autore dell'opera, lo stato di conservazione e descrizione dell'opera.

Autore RENDITA
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!