Distillatore solare fatto in casa per potabilizzare l'acqua

A volte nella nostra vita capitano degli avvenimenti nefasti nei quali dobbiamo far ricorso alle nostre risorse interiori e alle conoscenze che abbiamo per affrontare delle situazioni di emergenza. Potrebbe capitare di rimanere senza acqua potabile, per cui è necessario imparare a purificarla usando mezzi di fortuna.

I modi sono tanti, dai teli messi su una buca, o acqua bollita, ma in questo video viene spiegato il modo più seplice di farlo usando i raggi del sole.

In pratica si prende un contenitore abbastanza largo e con le pareti alte, tipo una pentola, si versa l'acqua da purificare sul fondo e al centro si pone un contenitore piccolo (tipo un bicchiere) che farà da raccoglitore dell'acqua distillata. Sulla pentola si pone un film di plastica trasparente che concentrerà i raggi solari e tramite l'effetto serra, farà riscaldare l'acqua trasformadola in vapore.

Il vapore si condensa sulle pareti della plastica, quindi mettendo un piccolo peso al centro della copertura di plastica, le gocce scivoleranno verso il punto più basso e finiranno per cadere nel bicchiere.

Chiaramente essendo acqua di condensa, sarà purificata da batteri e inquinanti, ma sarà anche priva di sali minerali, per cui non è proprio il massimo, al limite per ovviare, si può aggiungere una minima quantità di sale in ragione di un cucchiaino da caffè per litro.

Autore gerrycaputo
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!