Come creare una pila di emergenza fatta di monetine

Avreste mai pensato di poter costruire una pila con delle monetine da 5 cent? Bene, oggi imparerete a farla! E' utilissima in casi di emegenza, ovviamente per piccoli voltaggi tipo il telecomando.

Essa si ispira alla famosa pila di Alessandro Volta che la costruì nel 1799 alternando dischetti di zinco e di rame separati da un materiale non conduttore imbevuto di acqua e acido solforico. Con la piccola corrente che produceva riusciva a far contrarre i muscoli delle cosce di una rana.

Ma veniamo al video: prendiamo una decina di monete da 5 cent. ovviamente di rame, le lucidiamo immergendole in aceto e sale. Tagliamo dei dischetti di cartone dello stesso diametro delle monete e li immergiamo nell'aceto, quindi tagliamo dei dischetti di pellicola di alluminio, sempre dello stesso diametro.

Ora siamo pronti per costruire la nostra pila: prendiamo una monetina, sovrapponiamo un dischetto di cartone imbevuto di aceto, quindi sovrapponiamo un dischetto di alluminio. Ripetiamo l'operazione con la stessa sequenza finchè esauriamo tutte le monetine.

Ora con un voltmetro possiamo misurare la differenza di potenziale. Prendiamo un doppino elettrico e congiungiamo un capo sotto la moneta in basso e l'altro sulla moneta in alto, quindi colleghiamo l'altra parte del filo ad un led che si accenderà.

Con questa pila artigianale possiamo alimentare il nostro telecomando gratis!

Autore gerrycaputo
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!