Ricamo - Il punto Stuoia e varianti

Il ricamo prevede molteplici punti, tutti utilizzati per decorare o rifinire i vari capi da voi scelti. Di fatti il punto stuoia ed eventuali varianti, è un punto medioevale che nasce ai tempi delle belle castellane in cui si utilizzava per riempire i punti fitti nei vari disegni. Spesso il punto stuoia veniva utilizzato per decorare interi arazzi. Questo punto non richiede precise esigenze ed è adatto anche alle principianti e, viene anche definito con il termine di punto fiamma.

Iniziate creando una sorta di punti accostati e tesi verticalmente vicino a quelli già fatti. Non saranno altro che dei punti obliqui che fisseranno quelli già fatti in precedenza. Ora come viene mostrato nel video tutorial, iniziate a ricamare da destra verso sinistra, ricamando sul tessuto dritto e soprattutto nella stessa direzione. Per il punto stuoia è consigliabile utilizzare un cotone pettinato per rendere al meglio questo tipo di ricamo. Quando avrete terminato di eseguire i punti obliqui e sarete tornati all'estremità inferiore del vostro disegno e, procedete con un nuovo punto verso l'alto. Infine, appena avrete terminato il ricamo, lo potrete rifinire con il punto erba. Eventualmente potete creare questo punto aiutandovi con il telaio.

In questo video tutorial vedrete l'esecuzione di questo punto del ricamo con eventuali varianti.

Autore Nova
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietà del canale Youtube Cobrimara. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!