Shabby chic – Restauro di un comodino

In questo video tutorial, vi verrà mostrato come restaurare un normalissimo comodino e trasformarlo in un magnifico oggetto d'arredamento in stile shabby chic, cioè dall'effetto invecchiato, ma elegante allo stesso tempo. Se volete imparare questo tipo di lavorazione e trasformare un mobile che non vi piace, o davvero molto rovinato, seguite attentamente il tutorial e procuratevi i seguenti materiali:

  1. un comodino di legno,
  2. una smerigliatrice,
  3. dei fogli di carta abrasiva,
  4. i pennelli,
  5. un panno pulito,
  6. pittura acrilica di colore bianco.

Come prima cosa rimuovete i cassetti dal vostro comodino e iniziate a carteggiare la loro superficie, compresi i pomelli, poi quando avrete terminato con i cassetti, passate al resto del comodino, quindi continuate a carteggiare lungo i lati, la parte superiore e le gambe del mobiletto in questione. Terminato il tutto, prendete un panno e pulite il vostro comodino per rimuovere completamente la polvere creatasi dopo aver carteggiato, dopodichè verniciate tutta la superficie con la pittura acrilica di colore bianco e lasciate asciugare completamente.

A questo punto potete procedere con la lavorazione per terminare la trasformazione, quindi prendete la carta abrasiva e iniziate a carteggiare solo in alcuni punti, cioè nei punti in cui il mobile, con il passare degli anni, si sarebbe consumato, quindi carteggiate lungo i bordi, sugli spigoli, intorno ai cassetti e sulle sporgenze, tanto da far fuoriuscire il colore originale del comodino.

Autore mikydg
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!